News, consultazione


45° Assemblea Nazionale Soci LIPU

28/04/2010

15-16 Maggio 2010
45° Assemblea Nazionale Soci LIPU
Appuntamento nel Parco del Circeo

Quest’anno l’Assemblea Nazionale LIPU si svolgerà a Sabaudia il 15 e 16 maggio.
Due giorni dedicati ad incontri tra i volontari e i Soci, ma anche un’occasione per
visitare una delle aree protette più importanti della costa tirrenica.
Istituito nel 1934, per tutelare quel che restava delle grandi paludi pontine bonificate
proprio durante il Ventennio, il Parco nazionale del Circeo è oggi uno degli ecosistemi più
importanti della costa tirrenica.
In questa affascinante cornice si svolgerà l’assemblea annuale della LIPU, il 15 e 16
maggio prossimi. La scelta, del Circeo risulta molto idonea, nell’Anno Internazionale della
Biodiversità: oltre 3mila ettari di macchia mediterranea, quindi diverse aree umide che
contengono una pluralità di specie viventi, fanno del Circeo l’emblema della biodiversità
nel nostro Paese.
Oltre ad essere un importante appuntamento istituzionale di incontro per soci, delegati e
volontari LIPU, l’Assemblea Nazionale sarà dunque un’occasione per conoscere meglio
un’area dal grande interesse naturalistico che si estende dalle dune litoranee fino
all’entroterra, fino ai quattro laghi costieri che rappresentano una fonte di vita per
innumerevoli specie di uccelli e altri animali.
Ideale rifugio per molte specie di uccelli acquatici, ma anche area di sosta e alimentazione
per molti uccelli “terrestri”, i laghi del Circeo rappresentano, metaforicamente, un luogo di
incontro per tutte le persone impegnate a vario titolo nella vita associativa, diverse per
sensibilità e formazione eppure accomunate dalla volontà di agire concretamente per
tutelare davvero la biodiversità nel nostro Paese.
L’Assemblea si svolgerà su due giornate, una dedicata agli appuntamenti ed incontri
ufficiali e una di escursioni e birdwatching in natura.
Sabato 15 aprile: la mattina avrà luogo l’Assemblea dei Delegati e volontari, un momento
di confronto importante in previsione del nuovo documento strategico LIPU che verrà
approvato nel 2011. Il pomeriggio invece in occasione della presentazione del Bilancio
consuntivo e di quello preventivo si analizzeranno i risultati del lavoro svolto e le linee di
sviluppo.
L’assemblea si terrà all’Auditorium Centro Visitatori del Parco, via Carlo Alberto 104/107,
nella cittadina di Sabaudia (Latina), dove oltre alla natura rigogliosa circostante sono
presenti anche alcune tra le più celebri dimore storiche di tutto il Lazio.

Sala Auditorium - Centro Visitatori
Parco Nazionale del Circeo
Via Carlo Alberto 104/107
04016 Sabaudia (LT)

PROGRAMMA

SABATO 15 MAGGIO 2010

Assemblea dei delegati e volontari LIPU
Ore 9.00
Assemblea dei delegati e volontari LIPU.
Ore 12,30
Premiazioni
Ore 13:00
Pausa pranzo a buffet vegetariano
Assemblea Soci LIPU
Ore 14.00 prima convocazione
Ore 15.00 seconda convocazione
Assemblea nazionale Soci LIPU
Relazione del Presidente
Relazione del Consiglio Direttivo
Relazione del Direttore generale
Bilancio consuntivo 2009 e Bilancio preventivo 2010
Dibattito
Modifiche statutarie
Varie ed eventuali
Ore 20.30 Cena Sociale

DOMENICA 16 MAGGIO 2010

Ore 9.00 Escursione nel Parco Nazionale del Circeo – A cura della Sezione LIPU di Latina

CENA SOCIALE LIPU
SABATO 15 MAGGIO 2010
c/o Hotel “Il Gioiello”
Via Biancamano 18 Sabaudia
MENU 1 NO CARNE
Al costo di 30 € a persona, 15 € i bambini fino a 12 anni
Antipasto di mare
Buffet di verdure cotte e crude, formaggi, ecc.
Risotto alla pescatora
Pesce al forno con patate
Dolce della casa
Vino
(1/4 di litro a persona)
Acqua
_____________________________________________________________
MENU 2 VEGETARIANO
Al costo di 20 € a persona, 15 € i bambini fino a 12 anni
Buffet di verdure cotte e crude, formaggi, ecc.
Risotto con verdure
Dolce della casa
Vino
(1/4 di litro a persona)
Acqua

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Tutte le strutture qui di seguito consigliate sono accessibili ai diversamente abili
Sabaudia e le sue vicinanze offrono moltissime opportunità di soggiorno a prezzi
diversificati, abbiamo quindi pensato che la soluzione migliore è lasciare a voi la scelta
della struttura in cui preferite soggiornare. Abbiamo già contattato alcuni alberghi che ci
hanno dato la loro disponibilità, ve li segnaliamo:

HOTEL IL GIOIELLO
Tel. 0773/515465 – Fax 0773/512506
www.ilgioiello.it
hotel@ilgioiello.it
Via Biancamano 18
04016 Sabaudia (LT)
Camera singola a notte a persona
Con prima colazione € 50,00 – Mezza pensione € 70,00
Camera doppia a notte a persona
Con prima colazione € 35,00 – Mezza pensione € 55,00
Camera Tripla a notte a persona
Con prima colazione € 27,50 – Mezza pensione € 47,50

HOTEL LE PALME
Tel. e Fax 0773/518325
www.lepalmehotel.net
info@lepalmehotel.net
Corso Vittorio Emanuele III 2
04016 Sabaudia (LT)
Camera singola € 45,00
Camera doppia / matrimoniale € 60,00
Camera tripla € 80,00
Camera tripla (2 adulti + 1 bambino) € 75,00

HOTEL MAGA CIRCE
Tel. 0773/547821 - Fax 0773/546224
www.hotelmagacirce.it
info@hotelmagacirce.it
Via Ammiraglio Bergamini 7
04017 San Felice Circeo (LT)
Camera doppia in mezza pensione a notte a persona:
da € 65 a € 80 – Riduzione terzo letto: adulto € 10,00 – bambino 2-5 anni 20,00 €
bambino 6-12 anni 15,00 €
Camera doppia e prima colazione costo a camera:
da € 95,00 a € 125,00 – Aggiunta terzo letto € 30,00

OASI DI KUFRA
Tel. 0773/5191 – fax 0773/51988
www.oasidikufra.it
kufra@oasidikuffra.it
Lungomare di Sabaudia, Km 29.800
04016 Sabaudia (LT)
Camera Doppia in mezza pensione a notte a persona :
€ 70,00 per il soggiorno di una notte
€ 60,00 per il soggiorno di minimo due notti
Supplemento uso singola €15,00
Sconto bambini da 3 a 60 anni 40% - da 7 a 12 anni 20%

ALTRI INDIRIZZI:

BED AND BREAKFAST "Il Melograno da Pina"
Telefono e fax: 0773/208225 - Cellulare: 340/7045914
www.ilmelogranodapina.com
info@ilmelogranodapina.com
Strada Migliara 45, n° 109
04010 Borgo Grappa Latina

HOTEL IL SAN FRANCESCO
Tel. 0773/515951 – Fax 0773/512380
www.ilsanfrancescohotel.it
Via Caterattino
04016 Sabaudia (LT)

CAMPEGGIO Camping Sabaudia
Tel. 0773/593020 – Fax 0773/593047
www.campingsabaudia.it/
Via Sant’Andrea 15
04016 Sabaudia (LT)

COME RAGGIUNGERE SABAUDIA
In auto
Da Roma e dal Grande Raccordo Anulare, prendere l'uscita SS148 Pontina in direzione di
Latina. Dopo circa 23 km prendere la SS Mediana per Sabaudia in direzione di Napoli.
Uscire allo svincolo per Sabaudia sulla SP Migliara 53 che vi porterà fino a Sabaudia.
Dall'autostrada A1 e da Frosinone, uscire allo svincolo Frosinone, girare a destra sulla
SS156 ed a sinistra a SP Marittima II, in direzione di Sabaudia. Proseguire sulla via
Migliara 53 che vi porterà fino a Sabaudia.
In treno
Da Roma Termini prendere il treno per Priverno-Fossanova o Latina Scalo o Sezze e
prenotare la navetta LIPU
In aereo
Dall'aeroporto di Roma Fiumicino, prendere il treno espresso per la stazione Termini e
proseguire in treno fino a Latina Scalo o Priverno – Fossanova o Sezze, poi prenotare
navetta LIPU
Dall'aeroporto di Roma Ciampino, prendere il pullman COTRAL direttamente per la
stazione Laurentina e poi un altro pullman COTRAL per Sabaudia.
In pullman
Dalla stazione Eur Laurentina di Roma, prendere il pullman COTRAL per Sabaudia

Ecco il motivo per cui è giusto che abbiamo scelto menù vegetariani (estratto dal comunicato stampa LIPU del
20 aprile 2009):
E’ quanto afferma la LIPU, partner italiano di BirdLife International - il network mondiale per la difesa della natura – in conclusione del G8 agricolo che si è tenuto in Italia a Cison di Valmarino (TV). I crescenti consumi mondiali di carne e latte, causati dall’aumento della popolazione mondiale e dall’esplosione dei consumi, sono ormai insostenibili per il pianeta. L’”impronta ecologica” del cibo europeo è particolarmente pesante: nel 2007 l’Unione europea ha importato 32 milioni di tonnellate di mangime per animali da Paesi extra. Il 70% di questi mangimi, prodotti soprattutto con la soia, provenivano da Brasile e Argentina, per la cui produzione questi Paesi hanno distrutto ecosistemi preziosi come la Pampas, il Cerrado e la Foresta Amazzonica. E’ necessario rivedere lo stile alimentare dei paesi industrializzati al fine di ridurre il consumo di carne.

COMUNICATO STAMPA

G8 AGRICOLTURA, LIPU E BIRDLIFE INTERNATIONAL: “L’AGRICOLTURA ABBANDONI LE PRATICHE INTENSIVE CHE DISTRUGGONO LE RISORSE NATURALI E CHE AGGRAVANO I CAMBIAMENTI
CLIMATICI” Le organizzazioni critiche sui biocarburanti: “Non sono la soluzione per contenere i gas serra e distruggono l’ambiente” “Convertire l’agricoltura da intensiva e chimica in un modello più rispettoso dell’ambiente, stop all’aumento della produzione nei Paesi industrializzati a danno dell’ambiente, rivedere gli investimenti sui biocarburanti per sostenere invece quelle energie rinnovabili la cui efficacia per contenere i gas serra nell’atmosfera è realmente provata. Solo così l’agricoltura potrà salvaguardare sé stessa, la biodiversità e contribuire dunque in modo concreto alla lotta ai cambiamenti climatici”.
E’ quanto afferma la LIPU, partner italiano di BirdLife International - il network mondiale per la difesa della natura – in conclusione del G8 agricolo che si è tenuto in Italia a Cison di Valmarino (TV).
I crescenti consumi mondiali di carne e latte, causati dall’aumento della popolazione mondiale e dall’esplosione dei consumi, sono ormai insostenibili per il pianeta. L’”impronta ecologica” del cibo europeo è particolarmente pesante: nel 2007 l’Unione europea ha importato 32 milioni di tonnellate di mangime per animali da Paesi extra. Il 70% di questi mangimi, prodotti soprattutto con la soia, provenivano da Brasile e Argentina, per la cui produzione questi Paesi hanno distrutto ecosistemi preziosi come la Pampas, il Cerrado e la Foresta Amazzonica. E’ necessario rivedere lo stile alimentare dei paesi industrializzati al fine di ridurre il consumo di carne.
L’agricoltura è responsabile per il 9% alle emissioni totali di gas serra, sia a causa dei concimi chimici azotati, che rilasciano l’Ossido di azoto (N2O), un gas serra 300 volte più potente dell’anidride carbonica, sia per colpa delle emissioni di metano causate dal bestiame. Il settore può quindi dare direttamente un importante contributo alla riduzione dei gas serra apportando modifiche alle pratiche agricolture attualmente
in uso.
“Affrontare e prevenire le crisi ambientali – dichiara Patrizia Rossi, responsabile Agricoltura LIPU-BirdLife Italia - come il degrado dei suoli, la perdita della biodiversità, l’inquinamento, cui si aggiungono gli effetti dei
cambiamenti climatici, è diventata una priorità per l’agricoltura se vogliamo tutelare le risorse naturali del pianeta e dare una chance di sopravvivenza alla stessa agricoltura.
Inoltre – prosegue – crediamo che la UE debba rivedere gli ambiziosi investimenti sui biocarburanti, che causano la distruzione di habitat di fondamentale importanza come le foreste primarie nei Paesi in via di sviluppo e il cui contributo, dunque, alla riduzione dei gas serra è dubbio. Siamo infine contrari – conclude Rossi - ad aumenti di produzione a danno dell’ambiente in Europa e favorevoli ad aiutare i Paesi in via di sviluppo ad aumentare la produttività in maniera sostenibile”.
Sulla questione dazi, che il G8 agricolo ha deciso di non eliminare, LIPU e BirdLife International chiedono all’Unione europea di avviare un “new deal” in cui la UE offra libero accesso al mercato in cambio di un accordo sugli standard ambientali e sociali da rispettare e l’adozione di marchi di certificazione chiari e vincolanti, e che offrano informazioni sui metodi e luoghi di produzione.
Proprio in occasione del G8 agricolo, BirdLife International e LIPU hanno presentato il dossier “Sicurezza alimentare, cambiamenti climatici e biodiversità. Il ruolo dell’agricoltura europea in un mondo che cambia”, dove affrontano temi come i cambiamenti climatici, la perdita di biodiversità, la fame, la povertà, lo sviluppo rurale e le regole del commercio mondiale.
Sfide di rilievo che l’agricoltura dovrà affrontare nei prossimi anni a livello mondiale, in un contesto in cui le scorte alimentari nel mondo non si stanno – contrariamente a quanto affermato – esaurendo, ma che vede ancora però interi popoli malnutriti a causa della povertà. Il dossier è scaricabile all’indirizzo www.lipu.it




Sezione Download

Seleziona il link per eseguire il download dell'allegato

45^ Assemblea Nazionale LIPU.pdf


Ufficio stampa LIPU Birdlife Italia
ufficiostampa@lipu.it
www.lipu.it
0521.1910706


  Galleria di immagini principale   Vai alla Home page   Torna in cima alla pagina