News, consultazione


ANTIBRACONAGGIO SULLE ISOLE OPERAZIONE CIELO SERENO

23/04/2007

ISOLE DI ISCHIA E PROCIDA: Prosegue instancabile il micidiale connubio fra il Corpo Forestale dello Stato e la LIPU, Lega Italiana Protezione Uccelli, per contrastare in maniera decisiva il bracconaggio agli splendidi uccelli migratori, che in queste ore transitano per i cieli delle nostre isole. Il Dott. Vincenzo Stabile, Comandante del Coordinamento Provinciale del Corpo Forestale dello Stato e l'Avv. Fabio Procaccini, Delegato Provinciale della LIPU di Napoli stanno portando a segno la nuova ed originale operazione denominata "CIELO SERENO": ISCHIA: Le Guardie della LIPU e i Forestali del NIPAF, tutti al comando del Vice Questore Aggiunto del CFS, Sandra Di Domenico, hanno censito, ben 10 (dieci) appostamenti abusivi per la caccia di frodo: manufatti in legno e ferro; uno addirittura alto oltre dodici metri, localizzato a ZARO e costruito con alta precisione e con passaggi aerei che consentivano ai bracconieri il transito da un albero all'altro; mentre un altro a Campotese aveva una casa d'appoggio che veniva utilizzata dai bracconieri per il soggiorno in montagna ed un altro ancora si stagliava al cielo nel bosco di Barano. "Vere e proprie postazioni, da fare invidia alla contraerei delle scorse guerre mondiali - afferma Fabio Procaccini - che offrivano ai bracconieri un raggio di fuoco di molto superiore al cacciatore che spara da terra, con il devastante risultato di poter abbattere molti più esemplari". I dieci appostamenti sono stati individuati dalle Guardie della LIPU che hanno passato la staffetta ai Forestali del NIPAF per il dafarsi: 12 persone sono state individuate, quali proprietari dei suoli dove insistevano 5 delle dieci postazioni e convocate presso gli uffici del Coordinamento Provinciale del CFS di Napoli lo scorso lunedì 16 aprile, ai dodici è stata contestata l'illegalità ed è stato intimato il ripristino dello stato dei luoghi in 48 ore, così come la norma prescrive. Al decorrere delle 48 ore tutte 5 torrette sono risultate cadute. E mentre gli uomini del NIPAF stanno individuando i proprietari dei fondi dove insistono le altre 5 torrette, le Guardie della LIPU stanno continuando a passare al setaccio i boschi ed i monti dell'Isola Verde alla ricerca di tutte le postazioni abusive. PROCIDA: Analoga realtà si è rinvenuta per la più piccola isola: le Guardie della LIPU, che dal 15 aprile al 15 maggio sono impiegate a Procida per il Campo Antibracconaggio, hanno appreso dell'esistenza di tali appostamenti anche a Procida. Giovedì 18 aprile è sbarcata sull'isola la Squadra Antibracconaggio del Coordinamento Provinciale del Corpo Forestale dello Stato al comando dell'Isp. Franco Nicodemi che, con una Guardia LIPU, hanno individuato 4 torrette abusive da caccia in località Cottimo e per le quattro si è proceduto alla relativa contestazione e tutte e quattro sono state poi abbattute nelle 48 ore. Vista la particolare struttura di Procida, che al 90% è costituita da orti recintati, che non consentono la "vigilanza" delle Guardie LIPU all'interno degli stessi, è stato chiesto, ed ottenuto, che l'isola venisse più volte sorvolata dall'Elicottero della Forestale. Grazie all'intervento aereo, di questa mattina, l'isola è stata passata al setaccio ed è stato possibile accertare che in ben 5 fondi chiusi vi fossero altre 5 torrette, per le quali si procederà di conseguenza. "Siamo soddisfatti del lavoro portato a termine sin qui - dichiara Fabio Procaccini, Delegato Provinciale della LIPU - andremo avanti fino in fondo per consentire il libero passaggio sui nostri cieli del "Popolo Migratore" continua Procaccini "il nostro più alto ringraziamento al Dott. Vincenzo Stabile che ha unito alla nostra missione il Corpo Forestale dello Stato". Le isole del golfo di Napoli, da quest'anno sono rientrate negli obiettivi primari per il Corpo Forestale dello Stato per la lotta al bracconaggio prmaverile e proprio in questi giorni una squadra di otto forestali del NOA - Nucleo Operativo Antibracconaggio, sta presidiando l'isola d'Ischia. il Vice Questore Aggiunto Dott. Bettosi, Comandante Generale del NOA - Ncleo Operativo Antibracconaggio questa mattina ha preso parte all'oprazione Cielo Sereno rendendosi conto direttamente delle nostre realtà isolane.



LIPU
andrea.mazza@lipu.it
www.lipu.it


  Galleria di immagini principale   Vai alla Home page   Torna in cima alla pagina