News, consultazione


BRACCONAGGIO: POIANA E GHEPPIO COLPITI A CISTERNA E FONDI

19/12/2007

Un gheppio ucciso e una poiana gravemente ferita ad un’ala sono l’ultimo, preoccupante, colpo inflitto dai bracconieri pontini alla fauna selvatica. “ E’ l’ennesimo episodio, intollerabile e gravissimo a danno di specie selvatiche protette a livello nazionale e internazionale – dice Gastone Gaiba responsabile provinciale della LIPU di Latina-, fatto che evidenzia come sia lunga e difficile la strada da fare in tema di tutela e rispetto nei confronti della fauna selvatica. Occorre una maggiore sensibilizzazione e senso di responsabilità da parte di chi ha un fucile in spalla e una maggiore vigilanza sul territorio”. Il numero di animali ricoverati presso il centro di accoglienza e primo soccorso per la fauna selvatica della LIPU di Latina durante l’apertura della caccia e in costante crescita , ma è soprattutto nelle ultime tre settimane che il fenomeno del bracconaggio sta assumendo aspetti allarmanti. “ Ogni anno nel periodo che va da settembre a gennaio – commenta la LIPU- e quindi in concomitanza con l’apertura della stagione venatoria, arrivano nel nostro piccolo centro uccelli impallinati appartenenti a specie protette, in particolare rapaci diurni come la poiana, il gheppio, falco pellegrino e il raro smeriglio ma anche rapaci notturni come barbagianni e gufi”. Il gheppio è stato rinvenuto nelle campagne di Fondi (LT) da un privato cittadino che lo ha prontamente consegnato presso uno studio veterinario che ha provveduto alle prime cure, ma è purtroppo deceduto poche ore dopo; la poiana, invece, è stata colpita nei pressi di Cisterna (LT): per l’esemplare una frattura all’ala destra, che difficilmente le consentirà di tornare a volare, e ben cinque pallini da arma da fuoco sparsi sul corpo evidenziati dalla lastra alla quale è stato sottoposto.



LIPU, Sezione di Latina
delegato@lipulatina.it
www.lipulatina.it
0773/4849993


  Galleria di immagini principale   Vai alla Home page   Torna in cima alla pagina