News, consultazione


Al via il progetto di valorizzazione ambientale e promozione dello sviluppo sostenibile promosso e realizzato dal Centro di Educazione Ambientale della LIPU di Latina nell’ambito delle iniziative intraprese dal Comune di Latina – Assessorato all’Ambiente e legate ad Agenda 21 locale.

25/03/2008

Al via il progetto di valorizzazione ambientale e promozione dello sviluppo sostenibile promosso e realizzato dal Centro di Educazione Ambientale della LIPU di Latina nell’ambito delle iniziative intraprese dal Comune di Latina – Assessorato all’Ambiente e legate ad Agenda 21 locale. Inizierà giovedì 27 marzo presso la Scuola Media Corradini il progetto “La tutela degli insettivori in ambiente urbano”, iniziativa che prevede interventi di conservazione degli insettivori – pipistrelli e uccelli – e attività di didattica ed educazione ambientale. Lo scopo è quello di sensibilizzare le scolaresche ai problemi della conservazione della natura attraverso azioni concrete di tutela che, nel caso specifico, riguardano elementi della fauna selvatica a rischio di estinzione. Il progetto proposto dalla Sezione LIPU di Latina si compone di più fasi legate ad azioni per la tutela e conservazione degli uccelli insettivori e dei pipistrelli ed iniziative correlate di divulgazione ed educazione ambientale. Prevede l’istallazione di rifugi artificiali in legno per passeriformi e pipistrelli all’interno del Parco comunale “A. Mussolini” e nell’aula verde di V. Germania, per aumentare il popolamento di uccelli insettivori e di pipistrelli all’interno della città; saranno collocati 50 cassette nido per passeriformi e 30 rifugi (bat box) per pipistrelli. Sono almeno tre le motivazioni che giustificano l’istallazione dei rifugi artificiali: quella protezionistica, quella ricreativa e quella scientifica. Per quanto riguarda l’aspetto protezionistico, i rifugi artificiali hanno dimostrato di ottenere significativi vantaggi verso specie il cui calo numerico è imputabile alla scomparsa delle cavità idonee alla loro nidificazione; scomparsa particolarmente accentuata in ambiente urbano e agricolo. In ambito ricreativo, attirare animali selvatici presso le abitazioni ed i parchi pubblici rappresenta un’attività interessante, educativa e soprattutto piacevole; i rifugi artificiali consentono di poter osservare il ciclo biologico degli animali e gli aspetti più importanti del comportamento. Lo studio del ciclo biologico delle specie che occupano i rifugi artificiali, protratto nel tempo, consente di ottenere preziose informazioni ecoetologiche da utilizzare per avviare programmi di tutela e come spunto di discussione e approfondimento nei programmi scolastici di scienze. Sono coinvolti: il Centro di Educazione Ambientale della Sezione LIPU di Latina, Birdlife International (network internazionale che riunisce le associazioni di tutela dell’avifauna a livello mondiale), la sede nazionale della LIPU, L’Ufficio Scolastico Provinciale di Latina, le scuole secondarie di primo grado della città di Latina. La Sezione LIPU rilascerà, al termine degli incontri, relativi attestati di partecipazione. Uno dei prodotti finali del progetto consisterà nella produzione di elaborati grafici da parte degli alunni che saranno poi pubblicati sul sito internet della sezione LIPU di Latina www.lipulatina.it.



LIPU, Sezione di Latina
delegato@lipulatina.it
www.lipulatina.it
0773/4849993


  Galleria di immagini principale   Vai alla Home page   Torna in cima alla pagina