News, consultazione


CONFERENZA CLIMA: A RISCHIO LA BIODIVERSITA’ DEL MEDITERRANEO LIPU: “PROGETTARE LE AREE PROTETTE E SITI DI RETE NATURA 2000 ALLA LUCE DELLE NUOVE CONOSCENZE” .

12/09/2007

La biodiversità del Mediterraneo sarà tra le più colpite dal clima che cambia: il Governo italiano si attivi con urgenza e predisponga misure adeguate per la lotta ai cambiamenti climatici. Lo afferma la LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) con riferimento alla Conferenza sui cambiamenti climatici che si è aperta oggi a Roma. La biodiversità – già minacciata da una pluralità di fattori che da anni hanno mandato in crisi gli ecosistemi - è anche insidiata dai cambiamenti climatici, che colpiranno duramente nei prossimi decenni il nostro Paese e altri Stati che si affacciano sul Mediterraneo. Come sottolineato questa mattina dal ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio, per difendersi dal clima che cambia non servono le grandi strutture come le megadighe, ma semmai occorre rimettere in salute gli ecosistemi oggi in crisi. <>.



Ufficio stampa LIPU Birdlife Italia
ufficiostampa@lipu.it
www.lipu.it
0521.1910706


  Galleria di immagini principale   Vai alla Home page   Torna in cima alla pagina