Dizionario della natura - scheda
Immagine scheda
  • Nome: RICCIO EUROPEO
  • Nome scientifico: Erinaceus europaeus Linnaeus, 1758
  • Classe: Mammiferi
  • Ordine: Insettivori
  • Famiglia: Erinaceidi
  • Genere: Erinaceus
Nuova ricerca

Mostra/nascondi la scheda

Scheda:

Biologia ed ecologia
Vive dal livello fino ad oltre 2.000 m di altitudine, anche se è più abbondante e diffuso nelle aree pianeggianti. Frequenta svariate tipologie ambientali, ma preferisce le zone con buona copertura vegetale come le aree forestali, dove è più frequente osservarlo lungo i margini; è presente anche in zone agricole, giardini e parchi urbani. È attivo dal tramonto all’alba per ricercare il cibo che si procura perlustrando il suo territorio a caccia di insetti, molluschi, lombrichi. Si rifugia in tane sotterranee oppure nei cespugli fra rovi e siepi o, ancora, in cataste di legna nelle zone ove è presente l’uomo. Il nido è costruito con foglie ed altre parti vegetali. In risposta ad attacchi di predatori, manifesta la capacità di ripiegarsi “a palla”; ciò garantisce un’invulnerabilità quasi totale grazie alla presenza della fitta copertura di aculei.

Distribuzione
L’areale di distribuzione della specie comprende l’Europa centro-occidentale, le aree costiere della Scandinavia, la Gran Bretagna e l’Irlanda. È inoltre presente fino alla Russia settentrionale e alla Siberia occidentale. In Italia il Riccio è presente in tutte le regioni e nelle isole, comprese alcune fra le minori).

Status e cause di minaccia
I dati sulla consistenza delle popolazioni italiane delle specie sono piuttosto scarsi, per cui è piuttosto difficile valutare lo status del Riccio nel nostro Paese. Localmente sono però state riscontrate diminuzioni in alcune popolazioni. Le principali cause di minaccia sono rappresentate dal massiccio uso di pesticidi nelle aree agricole, dalle uccisioni sulle strade a causa dei veicoli, dall’incapacità di molti individui, soprattutto giovani, di superare l’ibernazione invernale nelle località più fredde.


Testi a cura di: Dott. Giovanni Mastrobuoni

  Galleria di immagini principale   Vai alla Home page   Torna in cima alla pagina